Un piatto fresco, tipicamente estivo: gli spaghetti al limone

spaghetti limone piatto
   

La ricetta degli spaghetti al limone viene direttamente dagli incantevoli scenari della costiera amalfitana.

Dall’ antica repubblica marinara trae origine questo piatto fresco, tipicamente estivo. Va da sè che la ricetta degli spaghetti, va bene con qualsiasi altro formato di pasta, anche se la pasta lunga come gli spaghetti, o i tagliolini o finanche le fettuccine è molto più indicata e rende decisamente meglio.

Vediamo insieme come prepararlo: lavate bene un limone, grattugiate la scorza, evitando la parte bianca perchè è quella amara, e poi spremete il succo. In una padella antiaderente mettete il burro, l’olio e l’aglio, fate rosolare, togliete l’agio imbiondito e aggiungete la scorza di limone, precedentemente grattuggiata. Fate amalgamare bene mescolando con un cucchiaio di legno e unite il succo di limone filtrato.

Cuocete gli spaghetti, in acqua bollente salata e scolateli al dente, seguendo i minuti di cottura segnati sulla confezione. Generalmente per avere una migliore riuscita si dovrebbero scolare due minuti prima della fine della cottura e lasciare che finiscano la cottura nella padella con la crema di limone. Altrimenti scolateli al dente e poi fateli saltare in padella insieme al condimento, amalgamate bene e aggiungete una spolverata di prezzemolo tritato o di pepe: va bene sia bianco che nero, infine si può aggiungere una spolverata di parmigiano grattuggiato nella mantecatura. I vostri spaghetti al limone sono pronti. Per abbellire, si può mettere una fettina di limone sui bordi del piatto per renderlo più scenografico.

Si può variare il piatto con un pò di panna: vi basterà aggiungere 2 cucchiai di panna mentre mantecate gli spaghetti in padella.

NelloPaolo Pignalosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook