Bologna, circoncisione fatta in casa: muore bimbo di 5 mesi

Circoncisione fatta in casa - FirstRadioWeb
   

Un bimbo di appena 5 mesi è morto all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna a causa di un intervento domestico di circoncisione.

Il piccolo era arrivato in condizioni disperate venerdì pomeriggio da Scandiano (Reggio Emilia) a causa di un intervento di circoncisione fatto in casa dai genitori, entrambi di origine ghanese.

Gli accertamenti dei carabinieri di Reggio Emilia sono scattati venerdì su segnalazione dell’ospedale di Scandiano. Sul caso la Procura reggiana ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

La salma del piccolo è a disposizione della Procura per l’esame autoptico che la pm, Isabella Chiesi, deve ancora fissare. Il bimbo è stato portato venerdì pomeriggio all’ospedale di Scandiano in arresto cardiaco.

Secondo le prime ricostruzioni, il neonato era in condizioni disperate dopo aver subito un intervento domestico di circoncisione. I sanitari di Scandiano hanno subito disposto il trasporto con elisoccorso al Sant’Orsola di Bologna dove poi il piccolo si è spento nella notte tra venerdì e sabato.

Questa tragedia richiama quella di dicembre scorso avvenuta a Monterotondo in provincia di Roma. In quella occasione due gemelli erano stati sottoposti a intervento di circoncisione tra le mura domestiche, intervento risultato poi fatale per uno dei due.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook