Chiamano la polizia per un uomo chiuso in bagno da un’ora in un negozio: clamorosa la risposta

uomo chiuso in bagno
   

Assurdo episodio che si è verificato in Inghilterra: un uomo si chiude nel bagno del negozio, ma non esce più. Ai vari solleciti risponde memorabilmente: “Sto cagando!”. Polizia e proprietari di stucco.

Siamo a Manchester, nel Regno Unito: un uomo è entrato in un negozio e ha chiesto dove fosse il bagno. Una scena comunissima, che non lasciava presagire quello che sarebbe successo a breve. L’uomo, come da copione, si è chiuso in bagno, ma da lì non è più uscito. I proprietari del negozio, allarmati, sono andati più volte a bussare, ricevendo però sempre e solo un’unica risposta.

Il gentleman inglese sembra si sia limitato a rispondere con memorabile cortesia, ripetendo la stessa frase ad ogni sollecito di chi bussava alla porta: Vaffanculo, sto cagando!. Chiarito il motivo della visita al bagno, hanno aspettato ancora un po’, ma la sosta in bagno sembrava non avere mai fine.

Sembra infatti che l’uomo sia rimasto chiuso in bagno per diverso tempo; non vedendolo comparire dal negozio hanno deciso di chiamare la polizia, che è giunta sul posto. Anche loro si sono diretti in bagno, e dopo aver bussato più volte e dopo altrettanti solleciti, l’uomo è finalmente tornato alla luce del sole. Non è dato sapere se si sia scusato o se abbia commentato in qualche modo; quello che invece è noto è che se ne è andato, senza nemmeno acquistare nulla.
La polizia non ha potuto tra l’altro fare di più, in quanto restare chiuso in bagno non è certo un reato, nemmeno se il bagno non è quello di casa propria. L’assurda vicenda non poteva però non essere diffusa, e così è stato. Ma a renderla pubblica non sono stati proprietari del negozio, ma la stessa polizia.

Leggi anche:
Charlize Teron: la bellissima attrice si racconta

Potrebbe interessarti anche:
New York si tinge d’azzurro: i dettagli dell’iniziativa

Potrebbe piacerti anche:
Giancarlo Magalli lascia la fidanzata 22enne: le parole del presentatore e la reazione della ragazza sui social

NelloPaolo Pignalosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook