CRISI DI GOVERNO – Di Maio: “Ultima parola a Rousseau!”

reddito di cittadinanza
   

Luigi Di Maio, attraverso un messaggio sul blog delle stelle, fa sapere che “La proposta di progetto di governo sarà votata su Rousseau”

L’annuncio è arrivato nella tarda serata del 27 agosto, tumultuosa giornata di Consultazioni e ‘rifiniture’ del chiacchierato accordo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. E’ stato pubblicato da Luigi Di Maio sul “Blog delle Stelle“, il principale ed ufficiale veicolo comunicativo del M5S: e sono parole importanti, che ribaltano l’intera situazione, rimettendo la decisione alla base.

IL MESSAGGIO DI LUIGI DI MAIO – “Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella domani (28 agosto ndr) completerà il secondo giro delle consultazioni e ascolterà le valutazioni dei gruppi parlamentari delle varie forze politiche – esordisce così Di Maio nel suo messaggio rivolto alla base e pubblicato sul Blog delle Stelle – Il MoVimento 5 Stelle ha messo sul piatto dieci punti per l’Italia come base per qualsiasi discussione. Il confronto tra le forze politiche su questa base sarà portato avanti dal presidente del Consiglio che eventualmente domani potrebbe essere incaricato dal Presidente Mattarella”.

Il comunicato è chiaro: Di Maio ha deciso, di concerto con il Movimento Cinque Stelle, di far decidere alla base se il patto costruito con il Pd per la formazione di un nuovo governo debba essere concretizzato o meno.

Affidando agli elettori la decisione finale attraverso il voto sulla piattaforma Rousseau: “Alla fine di questo percorso – prosegue infatti Di Maio – ci sarà una proposta di progetto di governo che sarà stata condivisa tra le forze politiche che intendono entrare in maggioranza. Prima che venga sottoposta al Presidente della Repubblica, questa proposta sarà votata online su Rousseau dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Solo se il voto sarà positivo la proposta di progetto di governo sarà supportata dal MoVimento 5 Stelle. Il voto dovrebbe avvenire entro la prossima settimana. Gli iscritti al MoVimento 5 Stelle hanno e avranno sempre l’ultima parola”. Viene ora da domandarsi quale potrebbe essere la reazione a caldo, e a freddo, del Quirinale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook