Su YouTube ora puoi provare i trucchi con la realtà aumentata

   

Provarsi il make up appena visto in una pubblicità? Su Youtube è ora possibile farlo sfruttando la realtà aumentata tramite una nuova funzione

Maker-up (Photo Illustration by Thomas Trutschel/Photothek via Getty Images)

Ar Beauty Try-On di YouTube è ufficialmente uscito dal periodo di test e diventa una funzionalità ufficiale del portale per la condivisione video. La funzionalità sfrutta la realtà aumentata per consentire agli spettatori di provare virtualmente un articolo di make-up protagonista del video che stanno guardando.

Accedendo alla pagina di visualizzazione del video, gli utenti possono sfruttare la fotocamera frontale del proprio dispositivo per vedere come appaiono con la sfumatura del rossetto che ha attratto il loro interesse o come reagisce alla loro carnagione il fondotinta presente nel video. Se il risultato visto tramite realtà aumentata soddisfa le aspettative, un utente potrà procedere all’acquisto del prodotto direttamente dal video, senza dover andare a cercarlo su altri siti.

Famebit_MAC_Shortened.gif

Annunciata lo scorso giugno, Ar Beauty Try-On mette a disposizione, degli oltre 2 miliardi di utenti attivi sulla piattaforma mensilmente un’intelligenza artificiale che tramite l’apprendimento automatico offre campioni di prodotto virtuali e realistici adattandosi alla vasta gamma delle tonalità della pelle.

Molti consumatori guardano ai creator di YouTube come a una fonte d’aiuto quando decidono di acquistare nuovi prodotti. E i marchi collaborano da tempo con i creator per entrare in contatto con il pubblico. Ora, i marchi e i creatori possono rendere questa esperienza ancora più personalizzata e utile per gli spettatori in Ar”, scrive Aaron Luber, responsabile delle partnership di prodotto in realtà virtuale e aumentata, sul blog ufficiale di Google.

Gli utenti potranno sfruttare la funzionalità guardando i video degli influencer del make-up oppure direttamente dai video pubblicitari da dispositivi Android e iOs. La funzionalità è disponibile, in beta test, per tutti i marchi che vorranno sfruttarla per i loro annunci di rilevamento video Masthead e TrueView su YouTube. Adoperando la realtà aumentata, aziende come Nars, una delle principali società di cosmetici che attualmente sfrutta la realtà aumentata del portale, saranno in grado di offrire agli utenti attivi mensilmente su YouTube un servizio senza precedenti nel suo genere.

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook