Perché Anonymous Italia torna all’attacco in vista del 5 novembre

Sotto tiro i siti di alcune istituzioni e associazioni di categoria in ambito agricolo. Perché il 5 novembre è una data simbolo per gli attivisti

Anonymous Italia colpisce in vista del 5 di novembre (fonte:Anonymous Italia)

Gli attivisti di Anonymous Italia sono tornati colpire con una serie di attacchi in previsione del 5 novembre. I bersagli degli attacchi sono stati, come spiegano gli stessi attaccanti, i siti internet di alcune “istituzioni del nostro paese, che dovrebbero essere le prime a informare e lottare con i nostri agricoltori e artigiani contro il cambiamento climatico”.

A essere colpiti sono stati i siti internet della Federazione regionale degli agricoltori del Piemonte, del consorzio delle difese agricole di Mantova e Cremona, dell’Ente bilaterale commercio e turismo del Friuli. Oltre a questi sono stati colpiti anche i siti dei collegi degli Agrotecnici e degli agrotecnici laureati del Piemonte, della Valle d’Aosta e quello della provincia di Cuneo. Infine, a essere violato è stato anche un portale gestito da Info Camere e dedicato ai periti industriali.

L’attacco ai database dei siti internet ha permesso di pubblicare su Privatebin i file dump degli archivi contenenti i dati personali degli utenti quali nomi utenti, password in chiaro, indirizzi email e in alcuni casi i contenuti di alcune comunicazioni interne delle istituzioni. Al momento della stesura di questo articolo, i siti risultano ripristinati.

Queste violazioni scandiscono il primo passo verso il 5 novembre, data nella quale ricorre l’anniversario della Congiura delle polveri, un complotto ordito nel Diciassettesimo secolo da alcuni cattolici inglesi ai danni del re Giacomo I, ma fallito. Uno dei congiurati, Guy Fawkes, fermato con i barili di polvere da sparo che sarebbero serviti a far saltare in aria il parlamento inglese, è stato richiamato nel fumetto V per Vendetta e il suo volto ha dato le fattezze alla caratteristica maschera che gli hacktivisti di Anonymous hanno scelto come simbolo identificativo.

Per questo ogni anno, con il 5 novembre alle porte, Anonymous Italia inizia una campagna di attacchi scegliendo un tema ben preciso al fine di compiere la sua missione di attivismo nel cyberspazio.

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

loading...

Lascia un commento