Impeachment: Trump dice no alle udienze pubbliche e annuncia che esiste una seconda telefonata con Zelensky

“C’è una seconda telefonata con il presidente ucraino Zelensky, se vogliono la trascrizione gliela darò”. Lo annuncia Donald Trump parlando con i reporter alla Casa Bianca. La telefonata, precisa, è precedente a quella finora nota, che è al centro dell’indagine di impeachement, in cui il presidente chiese al leader ucraino il “favore” di indagare i Biden.

Anche oggi il tycoon ha sostenuto la correttezza del suo comportamento e ha rilanciato le accuse di corruzione contro i Biden.

Il presidente degli Stati Uniti contesta poi duramente la decisione di procedere nei suoi confronti con udienze pubbliche. “Non dovrebbero tenersi udienze pubbliche” nell’indagine di impeachmen” dichiara parlando con i cronisti, dopo che la Camera ha fissato per la prossima settimana le prime audizioni aperte. Finora il presidente aveva accusato i dem di condurre indagini “segrete”, “a porte chiuse”.

 

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook