Basket, Serie A 2019-2020: la presentazione dell’11^ giornata. La Virtus Bologna ospita Cantù, Milano contro Reggio Emilia

Nel weekend è in programma l’undicesima giornata della Serie A 2019-2020: si comincia domani sera con l’interessante anticipo tra Trento e Brindisi e si finisce nella serata di domenica con il posticipo tra Virtus Bologna e Cantù; il turno di riposo toccherà alla Fortitudo Bologna. Andiamo ora ad analizzare singolarmente le sfide del fine settimana.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO-HAPPY CASA BRINDISI (Sabato 30 novembre, ore 20.30)
Trasferta ostica per la Happy Casa Brindisi che domani sera sarà di scena alla BLM Group Arena di Trento con l’obiettivo di infilare la quarta vittoria consecutiva e continuare a volare. I pugliesi, secondi in classifica in solitaria a quota 14 punti (a -4 dalla Virtus capolista), hanno fatto registrare il proprio miglior avvio di campionato di sempre, pareggiando quello della stagione 2014-2015, e godono del miglior attacco della Serie A con 85.8 punti di media a partita. La squadra di coach Francesco Vitucci potrebbe dover fare i conti con l’assenza di Adrian Banks, volato a Memphis dopo lo scorso match contro Pistoia per veder nascere suo figlio. Sull’altro fronte, sarà una sfida dal sapore particolare per la Dolomiti Energia Trento, che festeggerà il traguardo delle 200 partite nel massimo campionato italiano, in cui è approdata per la prima volta nel 2014. La formazione di Nicola Brienza, che sarà ancora priva di Aaron Craft, viene da due sconfitte consecutive che l’hanno spinta nella parte bassa della classifica: sono soltanto 8 i punti raccolti finora dai trentini, alla caccia del rilancio.


OPENJOBMETIS VARESE-VIRTUS ROMA (Domenica 1 dicembre, ore 12.00)
La partita dell’ora di pranzo sarà quella tra Openjobmetis Varese e Virtus Roma, sfida tra due team in cerca di riscatto dopo le sconfitte rimediate nella scorsa giornata di campionato: i lombardi sono caduti a Reggio Emilia, mentre la Virtus è stata battuta tra le mura amiche da Treviso. I varesini, dodicesimi con 8 punti, potranno contare sul fattore campo, dal momento che all’Enerxenia Arena hanno vinto tre partite su quattro, inchinandosi soltanto a Sassari nella gara inaugurale della stagione. La squadra della capitale, invece, staziona nella parte centrale della classifica ed è ancora alla ricerca della ricetta della continuità, elemento che le garantirebbe un’annata nelle zone nobili della graduatoria.

PALLACANESTRO TRIESTE-DE’ LONGHI TREVISO (Domenica 1 dicembre, ore 17.00)
Trieste e Treviso arrivano al confronto di domenica pomeriggio con stati d’animo totalmente opposti. Da un lato vi è una certa negatività intorno alla squadra allenata da Eugenio Dalmasson che, nonostante alcune buone prestazioni, ha raccolto soltanto 4 punti nelle prime nove partite di campionato e occupa il terzultimo posto in classifica, frutto anche delle ultime quattro sconfitte consecutive. Dall’altro lato, invece, c’è grande entusiasmo a Treviso dopo la vittoria a Roma della scorsa giornata, che ha finalmente sbloccato i veneti anche in trasferta e ha proiettato la neopromossa in zona playoff a quota 10 punti.

Loading…
Loading…

ORIORA PISTOIA-UMANA REYER VENEZIA (Domenica 1 dicembre, ore 17.30)
L’Umana Reyer Venezia è ancora alla caccia del primo colpo in trasferta e spera che possa arrivare domenica pomeriggio al “PalaCarrara” di Pistoia. Infatti, il dato che salta all’occhio del campionato del team di Walter De Raffaele è la grande disparità di rendimento tra le gare disputate in casa e quelle giocate lontano da Venezia: i 10 punti raccolti finora dai lagunari sono totalmente frutto degli incontri casalinghi, mentre in trasferta sono arrivate soltanto sconfitte per i campioni d’Italia in carica. Pistoia, penultima in classifica a quota 4 punti, è reduce dalla pessima prestazione di Brindisi, ma tra le mura amiche ha ottenuto due vittorie negli ultimi due match.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI-GERMANI BASKET BRESCIA (Domenica 1 dicembre, ore 18.00)
Uno dei confronti più interessanti della giornata è quello che sarà di scena al “Palaserradimigni” di Sassari, dove si affronteranno la Dinamo padrona di casa e la Germani Brescia. Sarà una sfida d’alta quota tra due formazioni che sono posizionate al terzo posto in classifica con lo stesso numero di punti, ossia 12 (seppure i sardi abbiano una partita in meno). Nella scorsa giornata i giganti sono stati costretti ad inchinarsi all’Olimpia Milano al Forum e non sono dunque riusciti a ridurre la distanza dalla vetta della graduatoria; in casa, però, la Dinamo Sassari ha vinto tre partite su quattro e arriva a questo match con i favori del pronostico. Brescia, invece, è reduce dal largo successo contro Pesaro ma in trasferta ha incontrato diverse difficoltà finora (soltanto due vittorie in cinque incontri).

AX ARMANI EXCHANGE MILANO-GRISSIN BON REGGIO EMILIA (Domenica 1 dicembre, ore 18.30)
L’Olimpia Milano ospita Reggio Emilia con la chiara intenzione di continuare la propria marcia di avvicinamento alla vetta della classifica. Con l’importante vittoria contro Sassari la formazione di Ettore Messina ha raggiunto il terzo posto, seppur in coabitazione con altre tre squadre, ed è alla ricerca di una continuità di risultati che è mancata in quest’inizio di campionato. Al Forum arriva una Reggiana galvanizzata dal successo interno contro Varese e da un avvio di stagione molto positivo: 10 i punti conquistati in nove incontri, con i quali si colloca nella parte sinistra della graduatoria.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO-VANOLI CREMONA (Domenica 1 dicembre, ore 20.15)
Il primo dei due posticipi serali sarà il match tra due squadre con stato d’animo totalmente diverso: da un lato Pesaro fanalino di coda e dall’altro Cremona in grande forma. Sempre più demoralizzati i marchigiani, che dopo nove gare sono ancora alla disperata ricerca della prima vittoria stagionale: l’ultima partita giocata non lascia presagire nulla di positivo, dal momento che a Brescia i biancorossi si sono arresi senza mai mettere in difficoltà gli avversari. La Vanoli Cremona, invece, ha collezionato tre vittorie consecutive, con le quali ha cominciato la propria risalita della classifica: ora si trova nella parte centrale a quota 10 punti ma l’obiettivo è continuare la scalata.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA-ACQUA SAN BERNARDO CANTÙ (Domenica 1 dicembre, ore 20.30)
Dopo il turno di riposo della scorsa giornata e dopo 11 giorni dall’ultima gara disputata ad Andorra, ritorna in campo la capolista che alla “Virtus Segafredo Arena” affronterà l’Acqua San Bernardo Cantù. La Virtus Bologna, ancora a punteggio pieno in campionato, vuole proseguire la propria striscia vincente; ancora lontano è il record di 19 successi consecutivi, fatto registrare da Siena sia nel 2008-2009 sia nel 2009-2010. Milos Teodosic e compagni partono nettamente favoriti nel posticipo di domenica sera, anche perché Cantù sta attraversando un momento piuttosto negativo: i lombardi, situati nella zona bassa della classifica, saranno dunque chiamati all’impresa per evitare la quarta sconfitta consecutiva.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook