Calcio, Serie A 2020: il Lecce travolge il Torino 4-0 ed esce dalla zona rossa, granata in crisi

Dopo la scoppola per 7-0 patita contro l’Atalanta, prosegue il periodo nero del Torino di Walter Mazzarri, che al “Via del Mare” cede 4-0 al Lecce padrone di casa, al termine di una partita completamente dominata dai pugliesi, capaci di sbloccare il punteggio già all’11’, grazie al tiro dal limite di Alessandro Deiola, al primo centro con la maglia giallorossa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

I granata non riescono a tenere a bada gli avversari, e rimediano due cartellini gialli in successione, rispettivamente per Nicolas N’Koulou e Soualiho Meite, prima del raddoppio leccese, targato dal neoacquisto Antonin Barak, prelevato dall’Udinese, che al 19′ spedisce la sfera in fondo al sacco.

Ci si mette poi anche la sfortuna per i piemontesi, che costringe Simone Verdi ad uscire per infortunio, mentre nel finale di frazione viene annullato un gol alla formazione di Mazzarri, dopo un consulto al VAR dell’arbitro Gianluca Rocchi, che estrae il cartellino anche a Deiola e Zen Majer, entrambi tra le fila del Lecce.

Anche nella ripresa sono sempre i padroni di casa a fare la partita, con Salvatore Sirigu che salva la porta sul colpo di testa di Gianluca Lapadula, ma non può nulla sul tiro di Filippo Falco, che al 65′ chiude di fatto il match. Si completa la giostra dei cambi, ma il “Toro” appare stanco e demotivato, subendo anche il definitivo 4-0, ad opera di Gianluca Lapadula, al 79′.

Loading…
Loading…

In classifica il Lecce sale in diciassettesima posizione ed esce momentaneamente dalla zona rossa, mentre il Torino si allontana sempre di più dall’Europa e sprofonda in una crisi di gioco e risultati.

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Donato Fasano/LaPresse

loading...