Ornella Muti dai carabinieri, a Barbara D’Urso: “Hai denunciato Naike? I figli non si toccano”

Il video pubblicato da Naike Rivelli sul suo profilo Instagram è la cronaca di una domenica alternativa, parte della quale trascorsa all’interno di una caserma dei carabinieri. Al centro della contesta, secondo la figlia d’arte e la madre Ornella Muti, ci sarebbe una denuncia presumibilmente sporta da Barbara d’Urso nei confronti di Naike. Madre e figlia passano al contrattacco e raccontano a mezzo social network la loro versione dei fatti.

Naike Rivelli e Ornella Muti dai carabinieri

Buona domenica. Dove stiamo andando stamani io e la mamma? A fare una passeggiata di domenica? No, stiamo andando a fare una passeggiata dai carabinieri. E perché? Chiediamolo alla signora Barbara d’Urso”, è l’esordio di Naike che poco dopo si rivolge alla madre e le chiede: “Scusa mamma, ma cosa ci fai di domenica mattina con me dai carabinieri?”. Risponde l’attrice: “Perché i figli non si toccano. Siccome Barbara ti sta toccando, io vengo a proteggerti. Vero, Barbara? Tu lo sai che cosa vuol dire: i figli non si toccano. Poi una mamma che denuncia? Una mamma amica che denuncia i figli”. “Forse non siete così amiche” conclude perplessa Naike. Poco dopo quel primo filmato, madre e figlia tornano a registrare la parte restante del video, girato dopo essere state in caserma. “Mammina, siamo tornate dai carabinieri. È stata un’esperienza un po’ così. Sono stati molto carini però” dichiara Rivelli. “Non vedo perché non dovrebbero. Guai chi le tocca i figli, poi lei tocca i miei. E poi un’amica. E poi credo che dopo tutto quello che fa lei, che uno non possa parlare di lei mi sembra un po’…Lei parla di tutti e di tutto. Lei parla e poi, per carità, magari correggono. Però ogni tanto tirano fuori delle cose orribili. Non so, forse ha tante denunce anche lei. Però mettersi a fare denunce lo trovo un po’ triste” è la risposta di Ornella Muti.

Barbara d’Urso avrebbe denunciato Naike Rivelli

Naike torna quindi a inquadrarsi e si rivolge direttamente alla conduttrice: “Vorrei che Barbara d’Urso mi lasciasse in pace. Io sono un personaggio pubblico, lei è un personaggio pubblico. Un tempo mi chiamava per venire a fare l’opinionista, e adesso mi denuncia. Anch’io ho un’opinione. Non è che l’opinionista la puoi fare solo nel salotto di Mediaset”. Poi chiede alla madre: “Vorrei fare una domanda alla mia mammina. Mamma, mi è stato detto che io ho cercato di sfruttare Barbara d’Urso e il suo nome per farmi pubblicità e dicevo dentro di me: se dovessi sfruttare un nome per farmi pubblicità, penso che sfrutterei il nome della mia mamma. Ornella Muti conosciuta in tutto il mondo e non il nome della regina del trash che viene considerata una donna favolosissima in tv che però fa tanti argomento trash, gossip. Quindi un target diverso dal tuo. Quindi non sfrutto questo tipo di personaggio per farmi pubblicità. Io non sfrutto nessuno per farmi pubblicità perché non ne ho bisogno”. Cosa c’è al centro della contesta tra le tre donne dello spettacolo? Presumibilmente, almeno stando a quanto riferisce Ornella Muti, una denuncia sporta dalla conduttrice Mediaset nei confronti di Naike. “Ma poi Barbara, veramente hai fatto una denuncia penale a Naike? Non ci posso credere. Non posso credere che tu abbia fatto una cosa così a Naike” è l’ultima domanda posta dall’attrice alla collega, prima di congedarsi. “Un’amica non le fa queste cose” conclude la figlia, prima di postare il video su Instagram.