Sindaci Siracusano, mascherine carta coi disegnini? Inutili

(ANSA) – SIRACUSA, 30 OTT – Qualche sindaco ha detto che li
restituirà, qualcun altro ha deciso di distribuirle, ma solo per
non gettarle nella spazzatura. Sono le mascherine inviate dalla
Protezione civile regionale a diversi sindaci della provincia di
Siracusa. “Hanno buttato i soldi” tuona il primo cittadino di
Palazzolo Acreide, Salvatore Gallo, che di mascherine ne ha
ricevute oltre 21 mila. E’ simile allo scottex. Sicuramente non
è un presidio medico e neanche un dispositivo di protezione
individuale. Non so quanto siano costate. Abbiamo disegni di
fenicotteri, angurie, cocktail, il tutto su un velo di carta
inutile”. Le mascherine sono arrivate anche in altri comuni
della provincia: a Sortino, a Buccheri, e a Buscemi.
    “Da un punto di vista funzionale non ne capiamo l’utilità –
spiega Vincenzo Parlato, sindaco di Sortino, al quale ne sono
arrivate 21 mila -. C’è scritto che non sono presidi sanitari,
ma non so sinceramente a cosa possano servire. Le distribuiremo
ai cittadini ma non so con quale fine, non sono queste le
mascherine che noi come Comune chiedevamo”. (ANSA).
   

loading...