Spotify ha lanciato le sue Storie, ma sono un po’ diverse da quelle degli altri

I contenuti non scompaiono subito e servono a raccontare il dietro le quinte di brani musicali o canzoni. Il test parte dagli Stati Uniti

Berlino, Gli uffici di Spotify (servizio di musica in streaming)
(Foto: Britta Pedersen/Alliance/Ipa)

Le Storie, dopo essere approdate su LinkedIn e Twitter, conquistano anche Spotify. Per il momento, però, sono disponibili solo negli Stati Uniti, sono visibili solo da alcuni utenti iPhone e sono presenti solamente in pochissime playlist. Ma il senso è che sono arrivate anche sulla piattaforma di streaming.

Un utente di Twitter ha notato che, aprendo una playlist, l’immagine rotonda del profilo dell’autore aveva una scritta insolita: “Tap to see the story”. Premendoci sopra l’applicazione ha mostrato alcuni videomessaggi natalizi degli artisti i cui brani sono ospitati nella playlist.

La funzione, per il momento sembra fermarsi qui. Gli utenti non possono ancora creare le loro storie né la società ha fatto comunicazioni a riguardo.

Il test di questo contenuto è cominciato, senza far troppo rumore, all’inizio dell’anno con Summer Mckeen, influencer, makeup e fashion star suYouTube, prima di un ristrettissimo gruppo di tester. Sebbene le Storie di Spotify siano graficamente simili a quelle di Instagram, i contenuti sembrano durare più di 24 ore. Il loro scopo sarebbe quello di raccontare delle storie dietro alle playlist, ai brani o agli album degli artisti.

Le storie di Spotify sembrerebbero quindi l’evoluzione del prodotto Storyline che, lanciato dalla piattaforma streaming l’anno scorso, permetteva agli artisti di condividere intuizioni, ispirazioni e aneddoti inerenti a un brano.

Contrariamente all’uso che viene fatto delle Storie sugli altri social network, Spotify finora sembra consentire la creazione di questi contenuti solamente agli artisti o agli influencer. I contenuti caricati potrebbero essere effettivamente utilizzati per raccontare quindi delle storie dietro alla creazione di un brano o di un album. Bisognerà tuttavia attendere i prossimi sviluppi per capire cosa intenda fare il campione dello streaming delle sue Storie.

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

loading...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.