Criticano il tatuaggio di Chiara Nasti che si infuria: “Chi colpisce me, gli torna indietro”

Sono diventati celebri gli arzigogolati sfoghi di Chiara Nasti su Instagram. Influencer seguita da 1,7 milioni di utenti, a Chiara, complice anche la giovane età, capita spesso di litigare con alcuni di essi, in particolare coloro che sono soliti criticare le sue foto. Poche ore fa, è incappata in un altro incidente di questo tipo. A finire sotto la lente di ingrandimento degli haters è stato l’ultimo tatuaggio che Chiara ha deciso di realizzare: la scritta “Nastilove” (il nome del suo profilo Instagram) sulla parte bassa della schiena. Un disegno che a qualcuno non era piaciuto e la Nasti, viste le critiche, si è spazientita e ha replicato stizzita.

IL tatuaggio di Chiara Nasti
in foto: IL tatuaggio di Chiara Nasti

La replica stizzita di Chiara Nasti

Chiara, incassate una serie di critiche che l’hanno disturbata, ha deciso di replicare con una serie di Instagram stories. “Leggo cose assurde e dovete finirla di entrare nella vita altrui, perché voi non siete un caz** di nessuno e se io domani decidessi di tatuarmi un pezzo di merda, state sicuri che lo faccio, strafottendomene!”, ha detto la Nasti alzando immediatamente i toni, “E questo per dirvi che c’è gente molto più debole e dovete finirla di ca***mi il caz**. Scusate i termini. Ma dopo tutto quello che mi scrivono credo che siamo arrivati ai limiti dell’assurdo. Quindi good life e buon tutto, io vi auguro comunque il meglio, tanto chi colpisce a me alla fine gli torna sempre indietro e vi giuro ho le prove, devo portarvi i testimoni. Comunque ora vado a studiare”. E in una sorta di monito, ha aggiunto: “Poveri, non sanno quello che fanno”.

La gaffe col precedente tatuaggio

Quello fatto qualche ora fa non è l’unico tatuaggio della Nasti finito sotto la lente di ingrandimento. Qualche tempo fa l’influencer era finita nell’occhio del ciclone per un altro tatuaggio fatto con un’amica. In quel caso a essere sbagliata era l’ortografia. Chiara aveva inventato una storia per nascondere l’errore ma qualche ora dopo aveva deciso di ammettere lo sbaglio.

loading...