Uganda: Wine, chiusura Internet trama per truccare elezioni

(ANSA) – ROMA, 14 GEN – L’Uganda va oggi al voto senza social
media e app di messaggi, interrotti a due giorni dalle elezioni.
    Il principale sfidante del presidente Yoweri Museveni tra gli 11
candidati in corsa, l’ex cantante reggae Robert Kyagulanyi
meglio conosciuto con il suo nome d’arte Bobi Wine, ha
dichiarato via Twitter che la chiusura di Internet “fa parte di
una trama per truccare le elezioni”.
    “Il popolo dell’Uganda è risoluto e nulla gli impedirà di
porre fine a questo regime oppressivo”, ha aggiunto. Museveni,
alla guida del Paese da 35 anni, ha puntato il dito contro
Facebook perché la piattaforma aveva precedentemente bloccato
profili “falsi” riconducibili al governo e accusati di
manipolare il dibattito in vista del voto presidenziale e
parlamentare.
    L’Unione europea e gli Stati Uniti hanno deciso di non
monitorare elezioni accusate di “assenza di trasparenza”
dall’ambasciatrice Usa in Uganda, Natalie Brown, dopo che la
commissione elettorale del Paese ha respinto l’accreditamento
del 75 per cento degli osservatori statunitensi. Gli analisti
prevedono l’ennesima vittoria di Museveni, che otterrebbe così
il suo sesto mandato consolidando un’ininterrotta leadership di
35 anni. (ANSA).
   

loading...