Polonia, una legge per limitare il potere dei social media

Il governo polacco sta preparando una legge per limitare il potere dei social network come Facebook e Twitter di eliminare contenuti e chiudere gli account. Secondo il progetto annunciato dall’esecutivo, i siti potrebbero prendere tali iniziative solo se le pubblicazioni violano la legge polacca. Il testo prevede la creazione di un “consiglio per la libertà di espressione” composto da cinque membri per esaminare i reclami degli utenti dei social network i cui account sono stati chiusi o il contenuto rimosso.

I membri del consiglio di garanzia non potranno essere politici e saranno nominati dal parlamento per sei anni. “Il consiglio tutelerà il diritto costituzionale alla libertà di espressione su tutti i social network che operano in Polonia”, ha detto il ministro della Giustizia Zbigniew Ziobro.

Si punta a fare entrare in vigore la nuova norma a gennaio 2022, secondo Sebastien Kaleta, alto funzionario del ministero della Giustizia incaricato del dossier.
   

loading...