Gattuso non parla, ADL impone il silenzio stampa

Gattuso

Gattuso non si presenta ai microfoni per decisione della società

Napoli in silenzio stampa dopo la gara persa contro l’Atalanta: Gattuso non parla con i giornalisti nel post partita

Ancora una sconfitta, zona Champions sempre più lontana e, a complicare le cose, il problema fisico accusato da Osimhen. Domenica nera per il Napoli che viene sconfitto dall’Atalanta e vede allontanarsi la possibilità di entrare nei primi quattro posti. Gattuso ancora una volta è finito al centro delle critiche con i tifosi scatenati sui social contro di lui. Al tecnico calabrese le attenuanti non mancano visti i tanti infortunati con cui ha affrontato le ultime gare.

Secondo quanto riportato da “Calciomercato.it“, la società ha deciso di far partire il silenzio stampa da questa sera. Gattuso non commenterà quindi la gara di Bergamo e non lo farà nessuno dei tesserati azzurri. Una decisione che non si sa per quanto tempo andrà avanti, anche se giovedì è in programma il ritorno dei sedicesimi di Europa League contro il Granada e il protocollo Uefa sulle conferenze stampe è molto rigido.

Ad ogni modo, il Napoli affronta chiudendosi in silenzio un periodo davvero difficile, dal punto di vista dei risultati e anche da quello fisico. Di oggi l’infortunio subito da Osimhen trasportato in ospedale per degli accertamenti dopo aver perso i sensi in seguito ad una rovinosa caduta in campo. Il nigeriano allunga l’elenco degli indisponibili: oggi in panchina c’erano soltanto tre calciatori arruolabili, oltre ai giovani della Primavera, e due di loro (Koulibaly e Ghoulam) erano al rientro dopo lo stop per Covid.

 

loading...