Nella spiaggia di Nora uno stabilimento a prova di Covid

(ANSA) – CAGLIARI, 29 MAG – Arrivare in spiaggia con
l’ombrellone già prenotato, mettersi comodi, ordinare uno snack,
una bibita o un’insalata direttamente dalla propria postazione.
    Questa l’innovativa idea dello stabilimento balneare “Il
Villaggio 88” di Nora, realizzato da Sintur Sinergie Turistiche
e finanziato da Sardegna Ricerche.
    “Welcome & safe” è un sistema innovativo che consente di
gestire ogni aspetto dello stabilimento balneare online, sulla
scia di quanto già realizzato nel mondo per alberghi, bed and
breakfast e ristoranti.
    Lo stabilimento balneare del litorale di Pula (Città
Metropolitana di Cagliari) ha deciso di investire sulla
sicurezza dei propri bagnanti regalando loro un’estate a prova
di Coronavirus. Welcome & Safe, attraverso il rilevamento,
tramite segnali wi-fii, delle tracce digitali, verifica le
presenze in prossimità ed evita in anticipo le situazioni di
sovraffollamento.
    “Siamo molto fieri di questo progetto realizzato con Sintur –
spiegano Danilo e Claudia Cacciuto, titolari di Villaggio 88 -.
    Abbiamo due obiettivi: vogliamo rendere i nostri servizi sempre
più innovativi e allo stesso tempo garantire qualità e sicurezza
ai nostri clienti. Il nostro augurio è che quest’anno vengano a
trovarci tanti turisti, non solo quelli locali, ma anche gli
italiani e gli stranieri”.
    “Pula ha avuto sempre un occhio di riguardo per la tutela
ambientale e, soprattutto negli ultimi due anni, per la
sicurezza sanitaria dei bagnanti – osserva l’assessora al
Turismo, Promozione Territorio, Spettacolo e Sport di Pula
Ombretta Pirisinu -. Per Pula è un bel biglietto da visita dato
che si tratta di uno stabilimento del nostro territorio. Il
turista di oggi vuole viaggiare in tranquillità e poter
pianificare la propria vacanza ed è un orgoglio che Pula sia un
esempio per tutti in tal senso”. (ANSA).
   

loading...