Jasmine Carrisi ha il Covid, Al Bano: “Non sta bene, ma senza vaccino starebbe peggio”

2 Agosto 2021

Jasmine Carrisi è risultata positiva al Covid. La figlia di Al Bano e Loredana Lecciso è in isolamento e sta facendo i conti con i sintomi. Aveva già ricevuto la prima dose del vaccino e secondo il padre, si è rivelato fondamentale per evitare che si manifestassero sintomi ancora più gravi: “Il vaccino è la salvezza dell’umanità”.

0 CONDIVISIONI

Nelle scorse ore, Jasmine Carrisi – figlia di Al Bano e Loredana Lecciso – ha comunicato sui social di essere risultata positiva al Covid: “Comunicazione importante. Sono positiva, ho preso il Covid. Sto veramente una m***, sto malissimo . Però passerà, spero presto”. Contattato da AdnKronos, anche il padre Al Bano si è espresso a riguardo. Ha confermato che attualmente la figlia ventenne è in isolamento.

Le condizioni di salute di Jasmine Carrisi

Al Bano ha fatto sapere ad AdnKronos quali sono le attuali condizioni di salute di sua figlia, dopo essere risultata positiva al Covid: “Jasmine non sta bene. L’abbiamo dovuta ‘segregare’ e per una ragazzina di 20 anni è molto dura. Ha la febbre a 38, è spossata e ha un po’ di tosse, le cose tipiche di questo maledetto virus”. La giovane aveva ricevuto la prima dose del vaccino e questo, secondo Carrisi, è stato fondamentale per proteggerla da sintomi ben più gravi: Se non avesse fatto neanche la prima chissà come starebbe oggi, è dura vederla in quelle condizioni, aggredita da un microbo contro cui non puoi fare nulla”.

Al Bano Carrisi sottolinea l’importanza del vaccino

Al Bano Carrisi, dunque, ha colto l’occasione per rimarcare ancora una volta quanto sia importante vaccinarsi e farlo prima che possa essere troppo tardi. L’artista ha definito il vaccino come “la salvezza dell’umanità“. Quindi ha commentato alcune notizie secondo le quali a volte i NoVax, dopo essere risultati al Covid, rimpiangono amaramente di non essersi vaccinati:

“Leggo che alcuni no-vax, dopo essere stati colpiti dal virus, ora fanno appello a vaccinarsi. Ognuno è libero di vivere e morire come gli pare e piace però questo non può influenzare l’andamento dell’umanità. Il Green pass? Tutte le precauzioni che servono ad allontanare il virus vanno prese”.

0 CONDIVISIONI

loading...