Gli attori de “Il Signore degli Anelli” sostengono il progetto di una Contea hobbit in Abruzzo

Elijah Wood, Billy Boyd e Sean Astin, che hanno impersonato, rispettivamente, Frodo, Pipino e Sam, hanno invitato a sostenere il crowdfunding per la Contea Gentile in provincia di Chieti

Courtesy: Nicolas Gentile

Ormai è diventato una star. E così, gli attori della saga de Il Signore degli Anelli hanno voluto dare una mano al loro amico hobbit. La popolarità di Nicolas Gentile, il pasticciere abruzzese che vive alla maniera dei personaggi di Tolkien, è giunta fino a Hollywood. Alcuni degli attori del cast della saga, ossia Elijah Wood, Billy Boyd e Sean Astin (che hanno impersonato, rispettivamente, Frodo, Pipino e Sam) hanno deciso di sostenere e invitare a sostenere il crowdfunding con cui Gentile conta di finanziare la costruzione della Contea Gentile, il primo villaggio hobbit in Italia a Bucchianico, paese situato a pochi chilometri da Chieti, in Abruzzo. 

Aiutate Nicolas a costruire la Contea – esordisce Wood nel video postato da Gentile sulla sua pagina Instagram. Sono andato sulla tua pagina Instagram e trovo incredibile quello che stai facendo. Adoro tutti i costumi e le foto che hai condiviso davanti al fuoco e con la pipa”. “Anche il design e la riprogettazione della Contea – aggiunge l’attore – li trovo una replica perfetta, non vedo l’ora di vedere tutti i progressi e ti seguirò su Instagram. Semmai dovessi trovarmi tra i boschi delle tue parti, stai sicuro che mi piacerebbe visitare la tua Contea“.

Sono necessari molti lavori, anche se alcune cose buone sono state già fatte – ha spiegato Billy Boyd, alias Pipino – quindi aiutate Nicolas a costruire la sua Contea in Italia, anche se ve lo dico in un italiano davvero terribile“. Quello che invece ha stupito il vecchio Sean Astin, è stato il recente viaggio della Compagnia dell’Anello “italiana” fino al Vesuvio: “So quello che stai costruendo ed è fantastico e voglio augurati buona fortuna e invitare tutti: aiutati Nicolas a costruire la sua Contea“.

Il progetto

Quella che fino a pochi mesi fa era un’idea molto ora è un progetto approfondito. A guardare i disegni e le proiezioni di quello che diventerà la Contea Gentile sembra di essere davvero nei film di Peter Jackson. Intorno alla casa hobbit principale sorgerà un vero e proprio villaggio, che dovrebbe contare una ventina di abitazioni in cui le persone potranno soggiornare e godersi un’esperienza in pieno stile Signore degli Anelli. “C’è un progetto architettonico che si aggira sui 100mila euro  spiega Nicolas -. Un costo importante che non posso sostenere da solo e che sarà finanziato attraverso un crowdfunding. Inoltre, grazie a una recente variazione del piano regolatore, quel terreno agricolo dovrebbe presto diventare un terreno a uso turistico con un margine di 400 ettari per costruire. Con la collaborazione di un architetto sto realizzando la Casa madre degli hobbit, mentre per le case piccole mi affiderò a una ditta abruzzese. Ogni bungalow sarà costruito e poi ricoperto dal terreno”.

Come saranno le dimore della contea (courtesy: NIcolas Gentile)

Qui si potrà dormire, godersi la campagna e ovviamente mangiare. “Ci saranno tutti i servizi, anche il wifi – prosegue –. Anche se alcuni mi hanno contestato che è molto poco hobbit, credo che la vera natura degli hobbit sia quella di avere ogni tipo di comodità, noi siamo hobbit moderni e creerò case saranno dotate di tutto. Starà poi alle persone decidere se passare tutto il tempo al cellulare o godersi la comunità della Contea”. “In molti mi hanno chiesto come fare per acquistare una parte di terreno all’interno della Contea – aveva detto a maggio scorso – ma ho sempre rifiutato, nonostante questo mi avrebbe permesso di ottenere liquidità immediata. La mia idea però è che tutti possano vivere l’esperienza della Contea, e non solo alcuni. Il prezzo sarà quello di normale bed & breakfast”.

Leggi anche

loading...

Lascia un commento