Femminicidi: Gelmini, anche per le donne norma su protezione testi

Estendere anche alle donne che denunciano le violenze la norma di protezione prevista per i testimoni di giustizia. E’ quanto afferma il ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini intervenendo alla convention di ‘Azzurro donna’, il movimento femminile di Forza Italia, in corso a Villa San Giovanni.

“C’è la necessità di predisporre una più efficace rete di protezione attorno alle donne che scelgono di denunciare la violenza, che al contempo costituirebbe pure un incentivo a portare alla luce episodi troppo spesso taciuti. La cronaca, anche recente, abbonda di donne che hanno subito violenza, o peggio uccise, dopo aver denunciato” dice il ministro che poi aggiunge: “tutto ciò rende necessario valutare una forma di potenziamento ed estensione dell’attuale dispositivo, imperniato sui centri anti-violenza e sulle case rifugio, con misure volte ad assimilare, in quanto compatibile, la tutela delle donne che denunciano a quelle dei testimoni di giustizia”. E’ necessario, conclude, “lavorare per valutare alle donne che denunciano l’estensione delle misure economiche, abitative e di protezione previste dalla legge”. 

loading...