Georgette Polizzi incinta, i problemi con la sclerosi multipla: “I sintomi potrebbero tornare”

24 Settembre 2021

Georgette Polizzi, incinta di quattro mesi, si racconta in una lunga intervista a Oggi: “La mia infertilità non era causata dalla sclerosi multipla, ma da un intervento che ho subito in passato”. E sulla sclerosi multipla: “I sintomi potrebbero ritornare, ma io sono forte e sono pronta a tutto”.

0 CONDIVISIONI

La storia di Georgette Polizzi è una favola. Una favola che prosegue: incinta di quattro mesi, in una stories su Instagram rivela il suo pancino. È il primo figlio per lei, 39 anni, e per Davide Tresse, 37. Come è noto, Georgette Polizzi ha combattuto con la sclerosi multipla, costantemente monitorata perché, come ha dichiarato lei stessa, “potrebbero esserci ricadute importanti”.

La gravidanza di Georgette Polizzi

I continui ricoveri per la sclerosi multipla tengono sicuramente Georgette Polizzi nel novero di quelle gravidanze che necessitano un costante monitoraggio. In una intervista a Oggi, Georgette Polizzi spiega:

Se dovessi avere ricadute con la sclerosi multipla ecco cosa farò”. Intanto si gode il suo miracolo diventato realtà. Spero tanto che sia una bambina. L’inizio è stato difficile, ho avuto una minaccia d’aborto e ho passato le vacanze distesa a letto. Ora però sto bene. La gravidanza è il periodo più bello nella vita di una donna con la sclerosi multipla: è come se la malattia si mettesse in stand by. I problemi con la sclerosi si ripresenteranno subito dopo il parto, potrebbero esserci delle ricadute importanti. Sono pronta a sottopormi di nuovo alle mie terapie, farò qualsiasi cosa, voglio che mio figlio abbia una mamma forte.

La cura per rimanere incinta

Georgette Polizzi si è affidata alla procreazione medicalmente assistita, ma ha specificato che la sua infertilità non era causata dalla sclerosi multipla, ma da altre cause. Ricorrere alla cura di ormoni è stato devastante:

La mia infertilità non era causata dalla sclerosi multipla, ma da un intervento che ho subito in passato. Per la sclerosi, però, ero in cura con un farmaco che non è compatibile con la gravidanza. Quindi ho dovuto sospenderlo e aspettare un anno. Poi ho intrapreso una nuova terapia a base di interferone, che mi ha demolito. Gli effetti collaterali li avevo tutti: dolori alle ossa, nausea, vomito. Ma il mio sogno era così grande che non ho neanche mai pensato di mollare. Ho intrapreso il primo percorso di procreazione assistita, che è fallito. Avevo fatto le cose con leggerezza, senza informarmi bene. E’ stata dura, ho sofferto, poi però mi sono guardata allo specchio e mi sono detta: ‘Sento che ce la farò’. Ho cambiato centro e ho intrapreso un percorso diverso, lungo, fatto di analisi, esami, test di prove. Facevo cinque iniezioni ogni sera. Ero bombardata di ormoni.

Georgette Polizzi ha poi svelato che con Davide Tresse litigava sempre ed è stato devastante, ma per fortuna tutto è finito nel migliore dei modi.

0 CONDIVISIONI

loading...