Gerusalemme, piani per nuovo quartiere oltre linea pre-1967

(ANSA) – TEL AVIV, 25 NOV – La Commissione edilizia di
Gerusalemme ha approvato i piani iniziali per la costruzione di
un nuovo quartiere a nord della città oltre le linee
armistiziali pre 1967 con circa 9 mila case destinate in larga
parte alla popolazione ebrea ortodossa. Il luogo è quello del
vecchio aeroporto di Atarot, un tempo scalo di Gerusalemme,
stretto tra il sobborgo palestinese di Kafr Akab e il campo
profughi di Qalandiya proprio a ridosso di Ramallah, capitale
amministrativa della Cisgiordania. Il sito – l’aeroporto fu
chiuso definitivamente nel 2000 dopo lo scoppio della Seconda
Intifada – fu indicato da Trump nel suo ‘Piano del secolo’ come
zona destinata al settore turistico palestinese. Già nei giorni
scorsi, in previsione della decisione, una delegazione di
diplomatici della Ue presso l’Autorità nazionale palestinese
(Anp) ha visitato il luogo e il rappresentante dell’Europa Sven
Kuhn von Burgsdorff ha denunciato che la mossa della Commissione
edilizia di Gerusalemme – ancora ai primi passi – “mette in
pericolo la Soluzione a 2 Stati” e separa Gerusalemme dalla
Cisgiordania.
    Il piano deve ancora passare successive approvazioni per poi
essere eventualmente attuato. (ANSA).
   

loading...