LUTTO NELLA FORMULA 1 – Si è spento Niki Lauda

Morto Niki Lauda - FirstRadioWeb
   

Si è spento all’età di 70 anni Niki Lauda, uno dei più grandi piloti della Formula 1.

L’ex pilota era ricoverato in una clinica in Svizzera per problemi ai reni.

Niki Lauda, vero mito nel mondo della Formula 1, tre volte campione del mondo, è morto all’età di 70 anni. La notizia è stata diffusa dalla famiglia, informa l’Ansa: “Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente, con la sua famiglia accanto, lunedì. I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l’azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà“.

Lauda aveva problemi ai reni e pochi mesi fa si era sottoposto al trapianto di un polmone.

Nato a Vienna il 22 febbraio del 1949, Niki Lauda è considerato uno dei migliori piloti di tutti i tempi.

Era soprannominato “il computer” per la precisione con cui metteva a punto la vettura prima della gara e per la fredda determinazione con cui scendeva in pista. Ha corso in 171 Gran Premi, ricorda il Corriere della Sera, vincendone 25, segnando 24 pole position e altrettanti giri veloci. Nel corso della sua lunga carriera ha conquistato tre titoli mondiali, con Ferrari e McLaren, nel 1975, 1977 e 1984. Poco dopo la prima vittoria, nel 1976, è rimasto coinvolto in un incidente sul circuito di Nurburgring, in Germania. Le ustioni riportate lo hanno segnato per sempre e lo hanno costretto a lottare per giorni tra la vita e la morte.

Lauda non ha brillato solo nel mondo della Formula 1, ma anche nell’imprenditoria fondando e dirigendo due compagnie aeree: Lauda Air e la Niki.

Potrebbe interessarti:

Ferragni-Fedez, un regalo da 50mila euro! E Chiara subito lo posta su Instagram

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook