VICENZA – Donna uccisa e data in pasto ai maiali. La svolta 20 anni dopo

donna data in pasto ai maiali
   

Macabra scoperta – Virginia Mihai, moglie scomparsa dell’allevatore Vincenzo Sperotto, potrebbe essere stata data in pasto ai maiali.

La svolta dopo 20 anni, grazie all’analisi del Dna. E’ il 1999 quando Virginia Maihai, seconda moglie di Valerio Sperotto, allevatore di Velo d’Astico (provincia di Vicenza) fa perdere totalmente le sue tracce. Secondo Tgcom24, il ritrovamento di un’unghia della donna in un’area dove l’allevatore teneva i suoi maiali sembra aprire una nuova pista nelle indagini. Un ritrovamento che fa pensare che la Mihai sia stata uccisa dal marito, da cui si stava separando, per poi essere data in pasto agli animali nel porcile al fine di far sparire il cadavere con tutte le prove a suo carico.

Gli esami sul frammento di unghia sono stati eseguiti dagli agenti del Ris. Il rapporto, consegnato al pm Hans Roderich Blattern, evidenzia una corrispondenza positiva al 100% tra il reperto e il Dna della donna scomparsa.

Proprio Blattern ha riaperto il fascicolo di indagine due anni fa consentendo alle squadre di archeologi forensi di tornare a Velo d’Astico e di setacciare i duecento metri quadri dell’allevamento. Insieme a numerosi frammenti ossei di animali è venuta fuori anche un’unghia umana appartenente proprio alla seconda moglie.

Le novità emerse relative alla scomparsa della Mihai potrebbero fare luce anche su quanto accaduto alla prima moglie di Sperotto, Elena Zecchinato, soprannominata Ivette. La donna è sparita nel nulla nel 1988 e non è stata più trovata. A luglio gli inquirenti daranno il via a nuove analisi, più approfondite, nei terreni appartenuti all’allevatore e sulle vasche della porcilaia, nella speranza di trovare altri indizi sulla scomparsa delle due donne.

Per la cronaca, Valerio Sperotto è morto nel 2011

Potrebbe interessarti:

Bocciato in seconda media, il padre lo scopre e lo manda in ospedale

Plastica, ognuno di noi ne ingerisce circa 5 grammi a settimana

Stop a zanzare, formiche e mosche. I rimedi naturali allontanare gli insetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook