Coronavirus – Spadafora semina trappole. Calcio senza dignità per virologi moralisti

CORONAVIRUS

Barbano: Ciò che dice Spadafora oggi è a difesa di una linea improduttiva al Paese. Siamo in un momento n cui il resto d’Europa ha programmato la ripartenza del proprio Paese in maniera più rapida ed efficiente di come abbiamo fatto noi

Coronavirus – A ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione  in onda su Radio Punto Nuovo, sono intervenuti Chiariello e Barbano per parlare della ripresa dei campionati e di altro.

Questi i loro interventi sul coronavirus e sul Napoli riportati da FirstRadioWeb.com:

Coronavirus – Chiariello: “Spadafora non fa altro che seminare trappole coprendosi di ridicolo: ditelo chiaro e tondo che il calcio è uno strumento politico”

Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNuovo: “Il question time parlamentare è servito solo per far dire a Spadafora quello che già si sapeva e ribadire ciò che si era sempre detto. Intanto ha seminato trappole, coprendosi di ridicolo. Vuole chiudere il calcio per i sondaggi fatti? Benissimo, già sanno che per causa loro ci saranno 10mila cause, hanno già preparato il delitto perfetto. Usciamo dall’ipocrisia e ditelo chiaro e tondo che il calcio è uno strumento di politica. Nel momento in cui il calcio fallirà ed avrà milioni di problemi, voi non ci sarete. Non contate nulla”.

Coronavirus – Barbano: “Il calcio non ha dignità per virologi moralisti né per un Ministro che mette like ai suoi fan che gli chiedono di chiudere il campionato”

Alessandro Barbano, vice direttore Corriere dello Sport: “Ciò che dice Spadafora oggi è a difesa di una linea improduttiva al Paese. Siamo in un momento n cui il resto d’Europa ha programmato la ripartenza del proprio Paese in maniera più rapida ed efficiente di come abbiamo fatto noi. Sulla natura del lockdown italiano bisognerebbe discutere, sono arciconvinto che questa strategia segregazionista è figli di un pregiudizio nei confronti del Paese. Il calcio non ha dignità per virologi moralisti né per un Ministro che mette like ai suoi fan che gli chiedono di chiudere il campionato. Oggi in Parlamento tutte le forze politiche hanno detto che il calcio deve riprendere, lui adesso sta seguendo una linea di coerenza. Le trappole che lui e gli altri hanno seminato, rendono la ripresa molto complicata”.

Chiariello: “Se il mancato rinnovo di Mertens, Zielinski o chi per esso non è legato allo scoglio dei danni d’immagine, il Napoli parlasse”

Umberto Chiariello, giornalista, con il suo EditoNapoli: “So che il Napoli ha fatto uscire un Tweet contro Nicita solo perché aveva paventato dubbi e perplessità sui rinnovi, relativamente allo scoglio invalicabile dei danni d’immagine. Io mi pongo una domanda: il Napoli ha offerto 10 milioni a Mertens? Nessuno potrà dire a De Laurentiis che non ha fatto il possibilità. Ha 33 anni, ne siamo tutti innamorati, ma dargli 10 milioni netti all’anno dopo il Covid che dovrebbe abbassare gli stipendi, è tantissima roba. Pare che Mertens sia tentato dall’Inter, sebbene sia legato alla maglia azzurra. Vuoi vedere che il motivo per cui non firma è lo scoglio delle cause? Se non è così, il Napoli lo dicesse. Ho l’impressione che tutti i rinnovi sono macchiati da questo. Zielinski è vicino al rinnovo e non firma, allora lo scoglio sono le multe? La mia è una domanda lecita”.

CORONAVIRUS

PER LEGGERE TUTTE LE ALTRE NOTIZIE CLICCA QUI

Mertens-Napoli, nuova offerta: 10 mln per due anni, il belga ci pensa

Napoli-Robe di Kappa, c’è l’accordo fino al 2025

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

“Il parà Scieri fu ucciso”, chiuse indagini per tre

 

 

loading...

About Vincenzo Vitiello

Giornalista

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.