Facebook affida al suo comitato di sorveglianza il destino di Trump sul social network

L’Oversight Board, il comitato di esperti esterni, dovrà decidere se espellere per sempre dalla piattaforma l’ex presidente degli Stati Uniti

(Photo by Drew Angerer/Getty Images)

Facebook affida all’Oversight Board, il suo organismo di vigilanza indipendente, la decisione riguardo la sospensione a tempo indeterminato degli account Facebook e Instagram dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

L’Oversight Board è un comitato composto da esperti provenienti da tutto il mondo, esterni a Menlo Park, con il potere di imporre decisioni vincolanti riguardo al blocco dei contenuti su Facebook.

Dopo i primi casi “leggeri” presi in carico e ancora sono in attesa di un verdetto, Facebook ha demandato al giudizio del consesso una decisione ben più spinosa, ossia scegliere se rendere permanente l’espulsione di Donald Trump dai suoi social network.

A seguito dell’insurrezione al Campidoglio, Facebook, come Twitter, ha optato per sospendere a tempo indeterminato gli account dell’ex presidente. Nel farlo ha specificato che Trump non avrebbe potuto più accedere ai suoi account mentre era ancora in carica, senza sbottonarsi sulla durata del blocco.

Nick Clegg, vicepresidente per gli affari globali di Facebook, ha scritto in un blogpost che il social network ritiene importante che il consiglio esamini il caso e giunga a un giudizio indipendente.

Mentre l’Oversight Board discuterà il caso, gli account di Donald Trump rimarranno sospesi. L’organismo di vigilanza avrà anche il compito di fornire raccomandazioni e osservazioni su come trattare in futuro il blocco dell’account di un leader politico.

Stop al ricorso di Parler

Nel frattempo, sempre in merito alle conseguenze “digitali” dei fatti del 6 gennaio, un giudice federale ha respinto il ricorso intentato dalla app Parler contro Amazon dopo che il suo servizio cloud, Amazon Web Services, l’ha messa offline. Secondo la corte le prove presentate dai legali del controverso social network conservatore sono insufficienti.

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

loading...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.