A Spasso con Bob: la vera storia del gatto “arancione” che ha conquistato lo schermo

A spasso con Bob scena
   

James Bowen è un senzatetto di Londra. Incontra il suo amico felino Bob in un sottoscala. Da allora James decide di prendersi cura di Bob.

Vivevano con i soldi delle offerte che riuscivano a mettere insieme dalle esibizioni con la chitarra. Da allora sono diventati inseparabili, oltre ad essere oggi due star inglesi famose in tutto il mondo.

James Bowen in passato ha avuto problemi di tossicodipendenza. La sua famiglia e gli amici gli hanno voltato le spalle e lui si è trovato in mezzo ad una strada.

Per sopravvivere si esibiva sui marciapiedi di Londra con la sua chitarra. Un giorno in un sottoscala, incontrò un gatto randagio arancione. Divideva con lui il suo cibo, decise di chiamarlo Bob.

Da allora James si è sempre preso cura di Bob, spendeva i soldi racimolati dalle esibizioni per curare il suo nuovo amico. Man mano che passavano i giorni, i curiosi diventavano sempre più numerosi. Le persone si fermavano sempre più frequenti per chiedere foto insieme ai due artisti James e Bob. Erano diventati due star e non lo sapevano. Una giornalista di nome Mary, vista la popolarità, sui media e su internet dei due artisti, si offrì di scrivere un libro su James e Bob.

Il libro “A Street Cat Named Bob”, è stato uno dei libri più venduti in Inghilterra per cinquantadue settimane consecutive. Oltre ad essere stato venduto in ventisei Paesi in tutto il mondo.
Addirittura nel 2016 il regista Roger Spottiswoode ha diretto un film ispirato proprio al libro, tra i quali protagonisti spicca il gatto Bob ad interpretare se stesso.

Il film è stato presentato a Londra a Novembre 2016 e ha vinto il premio per il miglio film ai National Film Awards nel Regno Unito nel 2017. Un’avventura fantastica quella di James e Bob.

NelloPaolo Pignalosa

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×

Iscriviti alla nostra pagina Facebook