È tempo di dire addio per sempre a Flash Player

Adobe ha sospeso l’esecuzione dei contenuti del software nato nel 1993 e che per decenni ha segnato il nostro modo di fruire il web

flash

Come già annunciato a luglio 2017 Adobe ha interrotto il supporto di Flash Player dal 31 dicembre 2020. Ma dal 12 gennaio 2021 il software diventa a tutti gli effetti inattivo. Si chiude così in modo definitivo una storia durata 25 anni che ha segnato il mondo online influenzandone l’evoluzione. Con oggi Adobe blocca definitivamente l’esecuzione dei contenuti con Flash Player.

Il progetto era nato originariamente nel 1993 grazie alla società FutureWave Software sotto il nome di SmartSketch. L’idea era di creare un software per il disegno vettoriale per i computer che montavano il sistema operativo PenPoint. Nel 1996, dopo l’acquisizione da parte di Macromedia, il progetto venne ribattezzato Flash diventando una componente essenziale del mondo web degli anni ’90.

Verso la fine del 2005 Flash è diventato di proprietà di Adobe, in un periodo di pieno successo del software. Negli tuttavia, è diventato obsoleto e ha dovuto cedere il passo la linguaggi di programmazione più leggeri e sicuri. Html5 e webgl hanno risolto i suoi problemi di sicurezzainstabilità e di un consumo hardware non adeguato rendendo così Flash sempre meno utilizzato.

Molti utenti avranno quindi visto, poche settimane fa, la finestra che li informava di un ultimo aggiornamento del software. La finestra non è servita ad Adobe solo per invitare i suoi utenti a disinstallare il software entro la scadenza prestabilita. L’azienda ha anche inserito un killswitch, una specie di “bomba a orologeria”, che oggi si è attivata automaticamente e impedirà ai contenuti di venire eseguiti all’interno di Flash Player, rendendo il software totalmente inutile.

Chi ancora non l’avesse fatto può procedere alla disinstallazione di Flash Player dal proprio computer seguendo le istruzioni per Windows o MacOs che sono riportate sul portale di Adobe. Per eliminare il plug-in di Flash Player installato sui vari browser, invece, è necessario seguire una differente procedura anch’essa reperibile sul portale di Adobe.

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

loading...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.